Pubblicato il

CDMI – nuovo Consiglio Direttivo.

grazie Riccardo, grazie a tutti i vecchi responsabili per il lavoro svolto e le belle frasi di commiato, ed auguri a tutti i nuovi responsabili di un fruttuoso lavoro

A tutti i soci auguri per natale e per un anno migliore dove , speriamo, potremo finalmente trovarci in serenità

Andrea Belingardi

Il 24/12/2020 17:25 Riccardo Gaviani <riccardo.gaviani@icloud.com> ha scritto:

Cari/Care MeglioInsieme, questa é una letterina scritta a più mani.

Martedì 15 Dicembre dalle ore 16, a seguito dell’Assemblea Ordinaria, si sono riuniti i Soci che si erano candidati e che avevate votato insieme con i Capigruppo per assegnare gli incarichi (Presidente, VocePresidente e Tesoriere, per il triennio 2021 – 2023.
Vi allego il verbale della riunione da cui si vede che le nomine sono state :

Presidente Aldo Torello
VicePresidente Pietro Paolo Ricuperati
Tesoriere Ragnar Gullstrand

Abbiamo pensato di riportare i saluti degli uscenti e dei nuovi arrivati:

Da Riccardo Gaviani – Presidente uscente

Come molti di voi sapranno io sono uno dei Soci Fondatori della CompagniadeiMeglioInsieme e sono stato il suo Presidente fin dalla costituzione.

In questi sei anni ho guidato, con il prezioso e fondamentale aiuto del Consiglio Direttivo uscente e di tutti i Volontari, la nostra Associazione.


Sono stati anni molto densi e belli, ci siamo inventati iniziative, abbiamo creato Gruppi e organizzato gite, incontri, conferenze ….

Abbiamo avuto la soddisfazione di veder crescere i Soci fino a raggiungere circa 200 persone partendo dai 10 Soci Fondatori.

Personalmente ho avuto una grande esperienza, ho conosciuto tante persone interessanti e fatte nuove, belle amicizie.
Mi sono molto divertito anche se, devo ammettere, l’impegno era notevole ma mai gravoso.
Ma il tempo passa e mi sono reso conto che era il momento di lasciare ad altri questo incarico. Ho quindi deciso di candidarmi ancora per il nuovo Direttivo ma di non accettare più incarichi. Così è stato! Vi ringrazio per avermi ancora eletto ma la carica di Presidente è passata ad Aldo Torello.

Continuerò a dare il mio contributo alla CdMI e vi ringrazio per questo bel periodo trascorso insieme.

Da Maurizio Giordano – Tesoriere uscente

Come saprete ho lasciato l’incarico di Tesoriere della nostra Associazione dopo vari anni di impegno per assicurare a tutti (insieme alla cassa della Segreteria gestita da Ilda Toffetti) la correttezza e riscontrabilità degli importi monetari in entrata ed uscita, da parte dei Socie e delle esigenze dei vari Gruppi.

Con molti di Voi ho intrattenuto piacevolmente dei rapporti stretti , con altri più estemporanei, di quasi tutti ho, almeno, conosciuto il cognome nelle contabili dei bonifici ricevuti sul conto corrente.

Parafrasando una scrittrice piemontese potrei dire, salutandoVi, che:

“ho fatto un mazzetto dei fili di seta della mia vita….la nostra vita è intessuta di rapporti con gli altri e noi siamo legati a tutte le persone che fanno parte del nostro mondo da un filo. Questi fili però non sono tutti uguali, né dello stesso materiale. Ci sono fili di cotone qualunque, che tengono insieme comuni rapporti di lavoro, di conoscenza, e cose del genere…Ma ci sono, poi, i fili di seta. Sottilissimi e resistenti, perché son frutto di intelligenza, preziosi e lucenti. Sono i fili che danno gusto e piacere alla vita, profumo all’amicizia, vivezza alle parole che si scambiano in compagnia. Ma guai a tenderli troppo, perché si spezzano e non rimane più nulla”.

Ecco a tutti i fili che ho incontrato vorrei rivolgere un cordiale saluto e augurare un anno nuovo migliore del precedente, cosa facile a dirsi, difficile a credersi, ma necessario sperarci!

Da Aldo Torello – Presidente

Care/Cari MeglioInsieme, il Consiglio Direttivo mi ha nominato, dal 2021, nuovo presidente della “Compagnia”. Spero di svolgere al meglio questo incarico, con il supporto della bella squadra del Consiglio Direttivo e dei Coordinatori dei Gruppi, ma soprattutto con l’aiuto, anche in termini di freschezza e originalità di proposte, di ciascuna e ciascuno di voi.

Così come cambia il mondo, è naturale che anche la “Compagnia”, che sta dentro al mondo, si aggiorni. Ciò significa, nel piccolo della nostra realtà, spazio alle recenti tecnologie di comunicazione, spazio ad internet, attenzione ed apertura ai nuovi fenomeni sociali.

Ma secondo me c’è un altro valore altrettanto importante da salvaguardare, ed è quello della continuità. Certamente siamo tutti d’accordo che la nostra Associazione debba seguire il mondo, ma sono anche convinto che la “Compagnia” abbia una (piccola e breve) storia sua propria, belle consuetudini, di cui dobbiamo essere attenti custodi. E questo significa continuare ad andare avanti con le nostre abitudini, il nostro stile e, soprattutto, con i valori dell’affiatamento, dell’amicizia, della reciproca disponibilità, (perché no, della propensione all’allegria ed alla convivialità) che sono il grande patrimonio della nostra “Compagnia”.

Ancora un ringraziamento particolare e una proposta:

il ringraziamento particolare vorrei rivolgerlo a chi mi ha preceduto e cioè a Riccardo Gaviani, per averci lasciato una Associazione bella ed in salute. A lui chiedo (ma lo sta già dimostrando nei fatti) di fare come fanno gli atleti nella staffetta, dove chi porge il testimone non si ferma di colpo, ma continua a correre per un pezzo a fianco del compagno;

la proposta è quella di uno slogan, molto semplice, per certi aspetti banale, in italiano e non in inglese come siamo abituati a leggere, ma che racchiude tutte le mie aspirazioni in questo momento: “passiamo tre anni belli insieme”. Che ne dite?

Da Ragnar Gullstrand – Tesoriere

Che cosa possiamo dire di Ragnar Gullstrand

E’ uno svedese doc e si sente ancora quando parla. E’ sposato con Brunella e ha due figlie Hanna e Paola e una nipote Viki. Si è laureato in Economia e Commercio ed ha iniziato a lavorare a Stoccolma. Circa quaranta anni fa la famiglia si è spostata a Torino. Durante questi anni abbiamo abitato a Torino, a Pecetto e siamo ritornati a Torino, dove abbiamo trovato una piccola casa con giardino, pertanto, questa volta, abbiamo l’intento di non cambiare più casa. Il cane Mumin è parte integrante della famiglia.

Ha sempre lavorato con organizzazione e controllo di gestione, prima per aziende private e poi, gli ultimi venticinque anni, come consulente per la sanità pubblica sia a Roma che a Torino.

Si tiene in forma con la bici, il canottaggio e le lunghe passeggiate con Mumin. Quest’anno ha scoperto l’UNIPOP dove segue, in particolare, un corso di filosofia moderna.

Auguri a tutte/tutti sperando di dimenticare presto le difficoltà che stiamo affrontando e di ritrovarci presto fisicamente insieme

Riccardo