Pubblicato il

A PROPOSITO DI WHATSAPP E DI PRIVACY VIOLATA

All’interno della nostra associazione circola da qualche giorno un messaggio all’insegna della paura: a partire dal prossimo 8 febbraio coloro che continueranno ad utilizzare il servizio di messaggistica WhatsApp abdicheranno automaticamente ad ogni difesa della loro privacy! Il video-messaggio, proveniente dagli U.S.A. e a cura di un italo-americano, invita a fare come ha fatto il proprietario di Tesla che è passato ad un servizio concorrente (Signal).
Penso di fare una cosa utile mettendo a disposizione dei soci quanto riportato mercoledì 13 gennaio da AVVENIRE. Buona lettura!
A proposito di WhatsApp (13.01.2021).pdf